Guida pratica alla genitorialità positiva.

Dalla sede di Avezzano - News del 4 Gennaio 2013

Cosa fare per instaurare una relazione positiva con i nostri figli?
E come educarli senza fare ricorso a punizioni fisiche o altre punizioni degradanti?

Possiamo farlo applicando a tutte le interazioni con loro, e non solo a quelle più difficili, i quattro principi della genitorialità:

  1. individuare i propri obiettivi educativi di lungo termine;

  2. far sentire il proprio affetto e fornire punti di riferimento ai nostri figli in ogni interazione con loro;

  3. comprendere cosa pensano e cosa provano i nostri figli in diverse situazioni;

  4. assumere un approccio che mira alla risoluzione dei problemi piuttosto che un approccio punitivo.

In questa pubblicazione analizzerò l’aspetto n. 1.

Molto spesso durante la giornata un genitore vuole che i propri figli facciano subito alcune cose: “mettiti subito le scarpe”, “sali subito sul marciapiede”, “entra subito in casa”, “smettila subito di fare rumore”. Se i bambini non ubbidiscono il livello di stress del genitore aumenta rapidamente. Se poi il genitore si sente sotto pressione perché è in ritardo, o si sente in imbarazzo poichè è in pubblico o è preoccupato, il livello di stress aumenta ulteriormente.

Quando siamo calmi il nostro “cervello razionale” ci permette di ragionare in modo lucido.
Quando, invece, ci sentiamo sotto pressione il nostro corpo e il nostro cervello reagiscono di conseguenza: il nostro “cervello emotivo” prende il sopravvento e reagiamo in modo emotivo. Queste sono reazioni del tutto normali, ma ogni volta che reagiamo in questo modo indeboliamo il rapporto con nostro figlio.

Così facendo non si opera secondo obiettivi a lungo termine.

Invece, avendo una visione più ampia del contesto potrete comprendere meglio i motivi del comportamento di vostro figlio e anche quale insegnamento apprenderà a seconda della vostra reazione. I bambini imparano a gestire lo stress osservando i propri genitori. Se noi reagiamo urlando, picchiando, insultando stiamo insegnando ai nostri figli l’esatto opposto di quello che vorremmo.

La seconda parte della Guida la pubblicherò prestissimo.

Saluti Amici e Grazie per l’attenzione!

ASSOCIAZIONE MAMME PAPÀ SEPARATI ITALIA © 2012 - C.F. 98166870174 - italia@mammepapaseparati.it
Privacy Policy | Cookie Policy